La ribelle

locandina
  • Titolo originale:
    La ribelle
  • Anno: 1993
  • Regia: Aurelio Grimaldi
  • Cast: Lorenza Indovina e Penelope Cruz
Enza è un’adolescente siciliana fresca e vitale che si sta affacciando alla vita, ma a causa della propria ingenuità, finisce sempre col mettersi nei guai. Non ha i genitori, ma vive con degli zii insieme a una sorella più grande che, più scafata, le fa da madre e cerca di metterla sulla retta via, finendo per questo anche in carcere per qualche tempo. Enza, tenendo fede alla sua natura di ribelle, s’innamora ricambiata di Sebastiano, un aitante ma assai superficiale venditore di musicassette, con il quale ha i primi rapporti sessuali, ma per lui giungerà anche a rubare. Scoperta, viene messa in un istituto correzionale di una città vicina, gestito da un’arcigna madre superiora, dal quale può tornare in famiglia un giorno alla settimana. È sull’autobus che collega il suo paese con la città che conosce Franchino, un ragazzo ugualmente superficiale ma che, col tempo, sente di innamorarsi seriamente di lei, e farà di tutto per correggersi. Dopo continui litigi e riavvicinamenti, Enza si accorge di essere incinta: sotto gli occhi di Franchino, prima si getta nel mare ghiacciato volendo abortire, ma poi esce dall’acqua incolume e salta su un autobus.