Ti amo troppo per dirtelo

Torino, oggi. Pietro e Francesca sono una coppia felice. Fidanzati da sempre, manca un mese al loro matrimonio. Hanno deciso di sposarsi, come dice lei, “Perché un padre non l’ho mai avuto e io una famiglia vera la voglio, una volta nella vita. Perché mia madre non ci crede e io voglio darle torto. Perché Pietro è l’uomo della mia vita ed è giusto così. Perché questa è una scommessa e questa scommessa io la vinco”. Lui lavora in un importante studio legale, e si occupa di divorzi. Lei fa la ricercatrice all’Università, e sogna di poter vincere un concorso e diventare finalmente docente. Le loro giornate sono dunque piene di impegni: dall’organizzazione della cerimonia al lavoro, dal vedere gli amici al ritagliarsi dei momenti solo per loro due. E come accade quando il destino decide di essere beffardo, questo meccanismo delicato trova il modo di rompersi. Succede quando Pietro incontra per caso Stella, una giovane attrice venuta in città per girare il suo primo film importante da protagonista. Quello che era solo un incontro diventa un flirt e quello che doveva essere solo un flirt diventa una relazione. In pochi giorni, Pietro si trova a vivere una doppia vita, che nega l’evidenza dei fatti (il matrimonio si avvicina), i consigli degli amici e il buon senso che gli dice che prima o poi il castello di carte crollerà. Inizia a mentire a Francesca, a Stella, agli amici, al titolare dello studio e a se stesso. Corre a mille verso la catastrofe. E la catastrofe si scatena quando Francesca e Stella si incontrano. Per Pietro è la resa dei conti … In breve, perde la futura moglie e l’amante. E mette un bel punto interrogativo sulle sue possibilità di carriera. Dovrà capire se quella giusta è Francesca, Stella o nessuna delle due. E quando saprà chi è quella giusta, dovrà riconquistarla, farle credere di nuovo nell’amore. Dovrà trovare, una volta per tutte, il suo posto al mondo. Ti amo troppo per dirtelo è una commedia romantica di nuova generazione, ambientata in una città che corre verso il futuro con i suoi scenari post-industriali e la sua popolazione multi-etnica.

TAODUE

Via Pompeo Magno 1 00192 Roma
Tel. 06.322.1813/2016 - Fax 06.321.7042
P.IVA e C.F. 08747881004
Email taodue@taodue.it