La scelta di Laura

“L’Amore di Laura” rappresenta l’incontro tra il medical classico sullo stile E.R. e la modernità di Grey’s Anatomy focalizzando il gioco tra i personaggi. Nella serie, infatti, si intrecciano con profondo equilibrio, nell’arena del reparto di Emergenza di un ospedale di medie dimensioni, le vicende umane e professionali di un cast di medici. Ma soprattutto, la malattia e l’impatto emotivo delle vite dei malati sono visti attraverso lo sguardo puro e in divenire delle due protagoniste femminili, Laura e Rebecca, che, da specializzande, introducono lo spettatore nel mondo della medicina e della vita reale. Non si studia più sui libri, ma si sperimenta, ci si immerge nel mondo del lavoro in tutte le sue sfaccettature, le sue piccole e grandi conquiste, i piccoli giochi sporchi e di potere. Il punto di vista del personaggio di Laura, in particolare, ci accompagna attraverso tutta la serie, dando voce ad un percorso di crescita, di scoperta e di vissuto che con grande ritmo prende vita sotto i nostri occhi. In ogni puntata, infatti, è interessante l’intreccio tra caso medico e vita personale dei protagonisti, dove il riverbero della vicenda medica accresce ed alimenta il percorso intellettuale ed umano dei nostri medici.Oltre alle due protagoniste Laura, di umili origini, determinata e comprensiva, e Rebecca, una “raccomandata”, viziata, mangiauomini, all’apparenza forte e fredda, ma all’interno dilaniata da un’infanzia solitaria, costellata di aspettative schiaccianti da parte di un padre a dir poco ingombrante, si muovono i loro corrispettivi maschili: Fabio Moreno e Jonas Janacek. Laura ha scelto quest’ospedale per coltivare un amore cieco nei confronti di un uomo affascinante e tormentato con cui in passato ha trascorso una notte di passione, Fabio Moreno, mentre Rebecca vivrà, all’interno del reparto, una storia sorprendente e difficile con Jonas: un uomo completamente diverso da lei, dal suo ambiente, dalla sua educazione. Un uomo che saprà portare a galla le sue fragilità più nascoste e le insegnerà, a suo modo, ad amare. Intorno alle due coppie principali, ai loro amori, agli intrighi si muovono tutti i personaggi di contorno, dall’amministratore ai medici interni alle infermiere, che daranno vita al reparto. Veloce, dinamica, moderna, questa serie vuole raccontare il lavoro del medico, nella trincea del Pronto Soccorso ma non solo, soprattutto intende focalizzare l’attenzione sul tema dell’essere donne (e uomini) oltre ogni compito ufficiale o istituzionale, alle prese con la realtà del mondo e di noi stessi, con tutti i dolori, le gioie, le vittorie e le sconfitte. Giorno dopo giorno.

TAODUE

Via Pompeo Magno 1 00192 Roma
Tel. 06.322.1813/2016 - Fax 06.321.7042
P.IVA e C.F. 08747881004
Email taodue@taodue.it