Aldo Moro. Il presidente

Il film “Aldo Moro” ha richiesto una preparazione, impegno e dedizione assoluti. E’ di fatto un progetto difficile, delicato, sia per le innumerevoli versioni della vicenda, sia per la grandezza e tragicità del fatto storico e politico. La domanda che mi sono posto sin dall’inizio è stata: come posso raccontare tutto ciò? Il lavoro più arduo è cominciato dal concepimento del linguaggio drammaturgico, ovvero dalla scelta di impostazione della scrittura. La fase di sceneggiatura è stata certamente la più sofferta, delicata e difficile, spesso abbiamo provato la sensazione di lavorare su un terreno scivoloso, in balia delle sabbie mobili, muovendoci con estrema cautela nel trovare il modo per raccontare una ferita ancora aperta del nostro paese. La preparazione del film, è stata difficile ed attenta, ma è proseguita con la certezza assoluta e preziosa della presenza di Michele Placido nel ruolo di Moro. Inoltre, molto importante è stato dall’appoggio e l’ emozione negli incontri con Agnese Moro e con Maria Fida Moro, con la quale è nato un rapporto di grande stima professionale e rappresenta un contatto molto importante per tutti noi. Per la Taodue era un dovere riproporre il personaggio di Aldo Moro, un dovere dettato dai grandi personaggi di cui già ci siamo occupati in passato, come ad esempio Paolo Borsellino, Papa Wojtila, Maria Montessori e molti altri. Per noi è grande ed importante la missione di creare film di contenuto per la televisione di oggi, film di responsabilità morale e sociale. E in quest’ottica, il progetto di un film su un grande personaggio come Aldo Moro era irrinunciabile. Pietro Valsecchi

TAODUE

Via Pompeo Magno 1 00192 Roma
Tel. 06.322.1813/2016 - Fax 06.321.7042
P.IVA e C.F. 08747881004
Email taodue@taodue.it