L’intervista di GQ a Pietro Valsecchi

Ha iniziato perdendo 600 milioni con Bellocchio. Poi ha trasformato Checco Zalone in fenomeno culturale, ha portato la fiction civile in tv e ora prepara 4 puntate su Buscetta, “perché i cattivi sono letteratura”. A Pietro Valsecchi, re dei produttori, è riuscito tutto. TRanne una cosa: la racconta a Francesco Merlo. CONTINUA A LEGGERE

Trackback from your site.

TAODUE

Via Pompeo Magno 1 00192 Roma
Tel. 06.322.1813/2016 - Fax 06.321.7042
P.IVA e C.F. 08747881004
Email taodue@taodue.it